Cerca nel blog

mercoledì 26 luglio 2017

SIERO INTENSIVO ALL'ACIDO JALURONICO

Antirughe rigenerante ristrutturante elasticizzante
Trattamento intensivo per il viso e per tutte le parti del corpo che necessitano l’azione rigenerante ed elasticizzante dell’Acido Jaluronico.
Con oli essenziali di Lavanda e Limone tonificanti, riequilibranti, schiarenti, cicatrizzanti, elasticizzanti e anti-età. Per rughe, cicatrici e smagliature.


Questo siero si prepara più velocemente di una crema, molto più semplicemente ed è efficacissimo! Per aumentarne l'efficacia basta aumentare la % di acido jaluronico (già così al 2% è superiore alla maggior parte dei sieri in commercio). L'olio di argan con le sue indiscusse proprietà antiossidanti dona al siero il nutrimento che serve alla pelle più secca.

lunedì 24 luglio 2017

SHAMPOO SOLIDO: PERCHE' USARLO E COME FARE


"...l'olio di jojoba (speciale per capelli trattati)..."
Non ne potrete più fare a meno, magari vi capiterà di doverne fare a meno ma vi assicuro che vi mancherà tantissimo!
Sembra strano la prima volta in cui lo si usa: i capelli sembrano diversi, non capiamo come insaponarci e come una saponetta fatta in casa possa sostituire quel bel liquido cremoso e pieno di promesse menzognere che chiamiamo shampoo. 

Lo shampoo solido è un sapone creato con una miscela di oli e/o burri che saponificati offrano le caratteristiche che servono ad ogni tipo di capello.
Può avere una ricetta un po' più complessa dei saponi usati unicamente per il corpo, a seconda del tipo di capelli che deve lavare.
In generale gli oli indispensabili per uno shampoo solido o sapone-shampoo sono l'olio di oliva, l'olio di cocco e l'olio di ricino.
"...l'olio di lino è sempre ottimo da saponificare in uno shampoo..."
L'olio di oliva perchè è il principe degli oli da saponificare  e le sue caratteristiche di delicata detergenza sono perfette anche per i capelli, l'olio di cocco perchè lava bene senza lasciare residui (anche se negli shampoo per capelli molto secchi se ne deve mettere poco o evitare del tutto) l'olio di ricino perchè unito all'olio di cocco crea una schiuma fine molto lavante e purificante, dal semplice risciacquo.
Poi a seconda del tipo di capelli si possono usare l'olio di jojoba (speciale per capelli trattati), l'olio di canapa (per capelli deboli), il burro di karité per capelli secchi e rovinati etc...
Anche l'olio di lino è sempre ottimo da saponificare in uno shampoo.
La preparazione è la stessa del sapone solido per il corpo, si può saponificare interamente a freddo, a freddo tradizionalmente oppure a caldo.

giovedì 20 luglio 2017

DETERSIVO IN POLVERE PER CAPI DELICATI

Questa ricetta semplicissima non contiene additivi
 che possono essere troppo aggressivi con i capi più delicati, contiene invece bicarbonato, 
con delicatezza ha una leggera azione igienizzante e ammorbidente. E' indicato per il lavaggio dei capi delicati e per il lavaggio dei capi dei bambini più piccoli.

Ingredienti per 3 kg di detersivo:

- 2 kg di sapone da bucato solido molto stagionato. Se sapone fatto in casa: va bene un sapone senza sconto della soda fatto con olio di oliva e cocco oppure oliva e strutto, oppure solo oliva, solo strutto o solo cocco, più tempo ha stagionato e meglio è, se più di un anno è perfetto. In caso di sapone acquistato vanno bene tutti: preferite però saponi naturali come il sapone ecologico da bucato. Se sapone acquistato, deve essere tolto dall'involucro di plastica e lasciato in luogo fresco e secco per un po’.
- 1 kg di bicarbonato di sodio
Profumazione facoltativa:
- 20 ml o.e. di lavanda

lunedì 17 luglio 2017

COCCOLIVA LIQUIDO ALLA CALENDULA

Ideale d'estate dopo l'esposizione al sole, per le pelli delicate o arrossate, deterge delicatamente ed offre le proprietà della calendula in un comodissimo sapone liquido.
Perfetto anche per la pelle dei bambini dai 3 anni in su (prima l'ideale sono saponi senza olio di cocco).

Se l'estate scorsa avete preparato l'oleolito di calendula e dopo aver prodotto qualche unguento non sapete cosa farne, questa è la ricetta giusta: consumiamo l'oleolito di calendula, così tra poco, quando ci saranno le nuove calendule in fiore saremo pronti ad invasettarle e prepararne di nuovo.
La formula è semplice, sostituiamo parte dell'olio di oliva con oleolito di calendula in olio di oliva, poi come in tutti i Coccoliva abbiamo il 30% di olio di cocco; in questo sapone non mettiamo profumo per renderlo ancora più delicato, naturalmente se preferite inserire qualche olio essenziale, potete scegliere quelli più adatti all'uso che volete fare di questo sapone, prossimamente faremo un post con alcune miscele utili.
Usiamo il metodo  liquido con idrossido di potassio, a caldo, in modo da prepararlo velocemente e averlo pronto subito! Il caldo estivo ci aiuta...

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

RICORDIAMOCI SEMPRE CHE...

L'INGREDIENTE SEGRETO DEL SAPONE: la SODA CAUSTICA (idrossido di sodio) informazioni e rassicurazioni...

È l'ingrediente segreto perchè è il trucco insostituibile perchè l'olio diventi sapone, perchè c'è ma non si vede e non si s...

Seguici! Clicca qui sotto per diventare un lettore fisso del nostro blog!

Google+ Followers

Translate this Blog!