TINTURA MADRE DI LAVANDA

La tintura madre è una macerazione in alcool di una pianta fresca, in questo caso freschi fiori di lavanda.

Fiori di lavanda in alcool

Ha molteplici utilizzi:
  • disinfettante cicatrizzante
  • detergente per pennelli make up
  • purificante come tonico sulle pelli impure
  • antiherpes se usato con qualche goccia sulle labbra al primo pizzicorio di herpes
  • base per la preparazione di antizanzare, lozioni per capelli
  • conservante per cosmetici

In sostanza, difficile farne a meno dopo averla provata.

Ingredienti:
  • fiori freschi di lavanda (se sono secchi la tintura non si chiama "madre" ma viene ugualmente) q.b.
  • alcool buongusto q.b. 
Sgranare la lavanda e mettere i fiori fino al colmo in un contenitore opaco, poi versarvi dentro l'alcool fino a coprirli interamente.

Lavanda e alcool

Chiudere il contenitore e lasciare i fiori a macerare per almeno 2 settimane in luogo buio.
Al termine della macerazione, l'alcool sarà verde mentre i fiori saranno quasi trasparenti: vuol dire che le loro proprietà sono passate all'alcool e la tintura è pronta.
Filtrare con un tulle, conservare in un flacone opaco. Dura molto a lungo.

Un'altra tintura utilissima è quella di chiodi di garofano.