Cerca nel blog

domenica 23 marzo 2014

OLEOLITO DI FIORI O FOGLIE

http://www.inherba.it/wp-content/uploads/2014/09/oleolito-calendula-600x400.jpgRiempire un vasetto di vetro pulito e sterilizzato con fiori o con le foglie che si desidera usare, colmandolo poi d'olio di oliva o di semi di girasole o arachide, o di mais, o di riso, in modo da coprire d'olio tutti i fiori.
E' importante scrivere sul vasetto l'olio che si è utilizzato.
Lasciare in un luogo caldo per almeno due settimane (anche un mese). Al termine del periodo se l'oleolito è pronto, quando aprirete il vasetto troverete i fiori o le foglie quasi trasparenti e l'olio più opaco e colorato a seconda della pianta utilizzata.
Filtrare con un fazzoletto riponendolo in una bottiglietta di vetro o in un vasetto da conservare al fresco e asciutto.

2 commenti:

  1. Bellissimo! Anch'io mi sono convertita all'oleolito di iperico,poichè un mio vicino lo fa e me ne regala ogni anno un vasetto,lui lo trova miracoloso e lo usa tantissimo. Quest'anno lo farò da me,poichè ho visto che nel mio giardino incolto,nasce spontaneo,così pensavo di farci una bella crema come quella che hai proposto tu,visto che ho anche la cera d'api che prendo da un'apicoltore. Solo che l'amico che lo fa,non lo raccoglie ora (difatti da me ancora non cresce) ma verso giugno. E poi lo mette al sole anche un mesetto. Grazie per avermelo ricordato,lo farò di certo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti è una ricetta postata adesso ma risalente all'estate scorsa...davvero non è la stagione giusta!

      Elimina

LE RICETTE CHE PREFERITE:

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

RICORDIAMOCI SEMPRE CHE...

L'INGREDIENTE SEGRETO DEL SAPONE: la SODA CAUSTICA (idrossido di sodio) informazioni e rassicurazioni...

È l'ingrediente segreto perchè è il trucco insostituibile perchè l'olio diventi sapone, perchè c'è ma non si vede e non si s...

Seguici! Clicca qui sotto per diventare un lettore fisso del nostro blog!

Google+ Followers

Translate this Blog!