Sapone al cacao con Nesquik e burro di cacao

Il sapone al cacao è adatto alle pelli secche, perfetto per la doccia o il bagno, profumato, aromatico, nutriente e goloso: la ricetta è facilissima e gli ingredienti sono probabilmente già in casa tua.

Sapone al cacao - Gli Alchimisti

Io l'ho fatto perchè avevo un vecchio Nesquik da finire (pare che nel latte non fosse più buono), in generale la cosa migliore da fare per impattare meno è usare qualcosa che già c'è in casa, qualcosa che invece di rifiuto, può diventare risorsa:

  • quando trovi una ricetta, pensa sempre a come puoi prepararle con ciò che hai
  • rispondo sempre volentieri a chi mi chiede come sostituire uno o più ingredienti: di solito viene fuori qualcosa di nuovo e originale
  • molte mie ricette sono nate così: dalla mancanza di uno o più ingredienti per fare una ricetta che mi sarebbe piaciuta, che però si è trasformata in una nuova ricetta.

Ingredienti

  • 800 gr olio di oliva
  • 100 gr olio di cocco
  • 100 gr burro di cacao
  • 141 gr soda caustica
  • 300 gr acqua cui aggiungere 2 cucchiai di cacao solubile (se non avete il Nesquik questo è facoltativo)
  • 2 cucchiaini cacao amaro
  • 15 ml o.e. arancio dolce
  • 15 ml assoluto di vaniglia

Preparazione

  • pesare tutti gli ingredienti
  • far fondere il burro di cacao e l'olio di cocco
  • unire in un ciotolino l'olio essenziale di arancio, l'assoluto di vaniglia e i cucchiaini di cacao amaro
  • mettere il nesquik nell'acqua pesata e mescolare fino a ottenere un'acqua al cacao
  • versare in un secchio tutti gli oli e aggiungervi la preparazione di oli essenziali e cacao amaro
  • versare la soda caustica nell'acqua al cacao e mescolare bene finchè ogni scaglia sia sciolta
  • versare la soluzione di soda e acqua al cacao dentro gli oli e frullare per pochi minuti
  • appena c'è un accenno di nastro, versare negli stampi (già unti)
  • lasciare al caldo per 24 ore
  • sformare ed eventualmente tagliare e timbrare
  • lasciare in luogo fresco e secco per 2 mesi
  • il sapone si può incartare anche subito dopo averlo tagliato per evitare che il rpofumo vada via, l'ideale è invcartarlo dopo 2 o 3 giorni.
Ecco la videoricetta con la spiegazione passo dopo passo.
Ho usato un procedimento interamente a freddo.

Vuoi altre ricette?

Per altre ricette di sapone solido, dai un'occhiata QUI
Seguimi su tutti i social, trovi ricette sostenibili, ecologiche, naturali sempre nuove e facili!

Claudia Ferretti

Phasellus facilisis convallis metus, ut imperdiet augue auctor nec. Duis at velit id augue lobortis porta. Sed varius, enim accumsan aliquam tincidunt, tortor urna vulputate quam, eget finibus urna est in augue.

Nessun commento:

Posta un commento