Cerca nel blog

FARE IL SAPONE SOLIDO IN CASA: LE 10 FASI DI PREPARAZIONE

Quali sono le fasi per preparare il sapone solido? Ecco un elenco esaustivo che vi mostra come sia semplice preparare in casa saponi naturali di alta qualità. In 10 mosse!

Saponi solidi naturali
  1. preparare la ricetta e fare il calcolo della soda: per farlo usate la tabella che trovate qui: nel sapone per uso personale è meglio scontare la soda (praticare una riduzione percentuale sul totale dal 2% all’8%) negli shampoo solidi è meglio evitare
    Scrivere bene la ricetta prima di iniziare
  2. organizzare su un tavolo tutti gli ingredienti da usare: oli di base, oli essenziali, infusi e aggiunte al nastro, soda, bilancia, pentola o secchio, frullatore a immersione, cucchiaio, contenitore per la soluzione, materiale di protezione e stampi
    Misurare gli oli essenziali
  3. indossare i guanti e la mascherina di protezione, eventualmente anche gli occhiali
    Protezioni di sicurezza per fare il sapone
  4. pesare la soda e, separatamente, pesare l’acqua o l’infuso o la birra o il liquido che si vuole usare: il liquido di solito è circa 300 gr per chilo di oli e burri
    Pesare la soda caustica
  5. misurare gli oli essenziali ed i coloranti che si vogliono usare: di solito 20/30 ml di olio essenziale ogni chilo di oli e grassi e una punta di cucchiaino come colorante (eventualmente diluirli con un pochino di olio per rendere più semplice il loro inserimento)
  6. pesare e far sciogliere eventuali grassi solidi e pesare tutti i grassi ed oli, mettendoli infine in un'unica pentola d’acciaio o un secchio, dove avverrà poi la reazione
    Pesare gli oli
  7. versare la soda nell’acqua e mescolare bene fino a che ogni scaglia sia sciolta
  8. tempestivamente versare la soluzione della soda nei grassi e mescolare con una frusta e poi con il frullatore a immersione, fino a quando il composto non assuma una consistenza simile alla maionese: aggiungere velocemente ciò che si desidera,oli essenziali ed altro e mescolare ancora
  9. versare il composto negli stampi scelti, avvolgere gli stampi in una coperta e posizionarli al caldo per almeno 24 ore senza scoprirli (d’inverno va bene uno sgabello vicino al termosifone o alla stufa, in estate una stanza molto calda)
  10. dopo 24 ore sformare il sapone e lasciarlo asciugare in un posto fresco e asciutto ancora 24 ore, poi sarà possibile tagliarlo. Lasciare seccare le forme di sapone almeno due mesi prima dell’uso per avere una migliore qualità e maggiore durata
  11. Per mantenere il profumo è possibile avvolgere ogni formina in confezioni di carta perché possa continuare ad asciugare senza perdere aroma
Licenza Creative Commons
www.glialchimisti.com di Claudia Ferretti è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at https://www.glialchimisti.com/.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso info@glialchimisti.com.

Nessun commento:

Posta un commento

IN EVIDENZA:

DOPOSOLE CREMA-GEL ALOE VERA, LAVANDA E MONOI

Adorabile doposole, freschissimo e idratante. Rinnova la pelle cotta dal sole rinfrescandola e nutrendola. Contiene Monoi di T...

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

LE RICETTE PIU' POPOLARI DI SEMPRE:

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE: PER CONTINUARE A CONDIVIDERE RICETTE PER UN MONDO MIGLIORE!

ACQUISTA IL NOSTRO LIBRO SU AMAZON