mercoledì 27 gennaio 2016

SHAMPOO SOLIDO AL CIOCCOLATO - per CAPELLI NORMALI o SECCHI eCUTEDELICATA




Irresistibile shampoo solido, nutre i capelli, li ripara e coccola la cute delicata.


Lo abbiamo composto con burro di cacao...può essere acquistato puro, oppure si può prendere un po' di cioccolato fondente, guardare la % di materia grassa presente e fare i conti di quanto ne serve al posto del burro di cacao puro. Sembra complicato ma non lo è...
Ricco di antiossidanti e perfetto per corpo e capelli: ideale per pelli delicate e secche, per capelli anche rovinati con cute secca. Ma ovviamente va bene per tutti coloro che ne restino soddisfatti...
Fa una bella schiuma e lava bene tutti i capelli.
Uso:
Si bagna la testa sotto la doccia o sotto il rubinetto, poi si frega la saponetta sui capelli finché non viene una bella schiuma, si posa la saponetta, si massaggia la testa, poi si sciacqua.
Se necessario si ripete...


Ingredienti per 1 kg di grassi:

320 gr olio di oliva
320 gr olio di cocco
320 gr olio di ricino
40 gr burro di cacao (in alternativa: cioccolato fondente la cui quantità è da calcolare in base alla % di materia grassa presente)

5 gr di cacao amaro in polvere

150 gr soda caustica (idrossido di sodio)

250 gr di acqua

20 ml assoluto di vaniglia (oppure essenza sintetica di cioccolato)


Pesare gli oli ed il burro (o il cioccolato) in una pentola di acciaio.
Preparare la soda caustica, pesandola in un contenitore di plastica, in un altro contenitore resistente al calore pesare l'acqua, poi versare lentamente la soda nell'acqua mescolando finché non sia completamente sciolta.
La temperatura della soluzione sarà altissima, intorno a 90°, occorre lasciarla raffreddare in un luogo dove non possano toccarla bambini o animali o chiunque posa farsi male accidentalmente.
Intanto che la soluzione raffredda si mette la pentola con oli e burro a scaldare su fiamma bassa (tenere la temperatura controllata perché ci vuole più tempo a raffreddarli che a scaldarli).
La soluzione deve arrivare a circa 48°, gli oli a 50°.
Quando entrambi hanno raggiunto la temperatura prevista,  versare lentamente la soluzione nella pentola degli oli, (con il gas spento), mescolare brevemente con un cucchiaio, poi frullare con il frullatore ad immersione, fino a che il composto non sia simile ad una maionese e si formi il "nastro" ossia tirando su il frullatore il liquido che cola deve lasciare una piccola scia sulla superficie.


Appena raggiunto un accenno di "nastro" occorre versare nel composto il cacao e l'assoluto di vaniglia, dando poi alcune frullate per amalgamare bene.
Versare infine negli stampi scelti e poi custodire per 24 ore al caldo (anche avvolgendo gli stampi in una coperta). Il giorno dopo sformare e lasciare per due mesi in luogo fresco e asciutto.


2 commenti:

  1. Ciao. La mia domanda riguarda la durata di stagionatura dello shampoo solido. Due mesi sono necessari al 100% oppure ü possibile utilizzare lo shampoo anche prima? Chiedo questo perche ho letto che per i saponi naturali il periodo di stagionatura era intorno ai 40 giorni. Grazie per il vostro aiuto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più invecchia meglio è, la causticità potrebbe già essere andata via dopo 40 gg ma il sapone si consuma molto in fretta dopo così poco, anche la schiumosità ne soffre.
      Se riesci, attendi...se sei troppo impaziente...provalo ma sappi che migliorerà! Buon lavoro!

      Elimina

Cerca nel blog

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

RICORDIAMOCI SEMPRE CHE...

L'INGREDIENTE SEGRETO DEL SAPONE: la SODA CAUSTICA (idrossido di sodio) informazioni e rassicurazioni...

È l'ingrediente segreto perchè è il trucco insostituibile perchè l'olio diventi sapone, perchè c'è ma non si vede e non si s...