Cerca nel blog

venerdì 8 maggio 2015

CREMA MULTIUSO CURATIVA "ALOE e COCCO" con O.E. di LAVANDA e ANGELICA

Rivisitiamo la ricetta base della crema emulsionata con la cera d'api,
in questa ricetta super-curativa. E supelativa.
Facile da fare, efficace per migliorare sensibilmente le condizioni della pelle secca, piagata, screpolata, ustionata.
Emulsioniamo con cera d'api, usiamo olio di cocco, gel di aloe in fase acquosa e oli essenziali specifici per la pelle.
Ingredienti per 100 gr:

10 gr di cera d'api
50 gr di olio di cocco
40 gr di gel di aloe vera
30 gtt o.e. lavanda
10 gtt o.e. angelica

Pesare direttamente in un pentolino la cera e l'olio; mettere il pentolino a scaldare a fuoco bassissimo, fino a che la cera non sia fusa, non fate salire la temperatura sopra i 60 gradi, se la temperatura sale e la cera non si è sciolta, spegnete il fuoco e attendete un po' mescolando.
Nel frattempo misurate gli oli essenziali, e pesate in una piccola brocca di vetro l'aloe vera, poi mettetela a scaldare qualche secondo nel forno a microonde o sul gas, fino a che non raggiunga all'incirca 50/60 gradi.
Prendere la pentola con oli e cera, inserirvi dentro il frullatore ad immersione, iniziare a frullare versando l'aloe piano piano, a filo, fino a che tutto non sia incorporato ed il composto assomigli ad una maionese.
Poi ripulire il frullatore, prendere la pentola e metterla a raffreddare dentro una ciotola od una vasca del lavandino con acqua fredda. Nel frattempo aggiungere gli oli essenziali e mescolare.
Occorre mescolare lentamente ma costantemente per diversi minuti, finchè la crema non sia raffreddata e la sua consistenza cremosa e densa.
Quando è pronta con una spatolina metterla nei vasetti che avrete preparato puliti e sterilizzati.
Dura qualche mese se ben conservata lontano dal calore e senza toccarla con le dita sporche.

(per essere certi che la crema sia venuta e non abbia acqua dispersa, provate a spalmarvene una punta di coltello sulla mano, dovrebbe essere un film uniforme senza al suo interno piccole bollicine d'acqua, e non dare una sensazione troppo fresca)

5 commenti:

  1. Ciao Claudia! Questa crema ha effetti anche contro la psoriasi? E il gel di aloe lo si può ottenere direttamente dall'interno delle foglie della pianta?
    Grazie mille!
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dipende da cosa è causata la psoriasi, comunque l'aloe è ottima per tutti i problemi della pelle, vale la pena provare!
      Sì, puoi usare il gel direttamente dalla pianta, sarà più acquosoma senza conservanti, quindi migliore!

      Elimina
  2. Buonasera. Ho acquistato l'aloe liofilizzato per fare il gel in casa. Vorrei provare a fare la crema ma non ho l'olio di cocco. Con cosa posso sostituirlo? Ho olio di mandorle dolci, di riso, di argan e jojoba.
    Un'altra domanda: il gel di aloe è termolabile?
    Grazie. Mariagrazia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi usare un qualunque altro olio tra quelli che hai, forse una dose così alta di argan la rende troppo costosa, usa mandorle o riso, noi abbiamo usato il cocco perchè dovevamo impiegare materie prime reperibili facilmente in tanzania.
      Il gel di aloe se scaldato ad alte temperature perde qualche proprietà, tipo le vitamine, ma in generale resiste.
      Ciao, buon lavoro!

      Elimina
  3. Cara Claudia scusa il disturbo. Sono nonna Fafy e ho preparato questa crema ma con la composizione base di 45 gr olio oliva e 5 gr olio di mandorla. Tu cisa dici? Va bene? Comunque è uno spettacolo, tanto che mia figlia,appena tornata dal mare con la mia nipotina, se l'è subito accaparrata e la usa sia sul viso che sul corpo per reidratare la pelle.Vabbe'....ne preparero un'altra per me. Grazie infinite e scusami tanto per il disturbo. Porta pazienza. Un abbraccio. Nonna Fafy

    RispondiElimina

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

RICORDIAMOCI SEMPRE CHE...

L'INGREDIENTE SEGRETO DEL SAPONE: la SODA CAUSTICA (idrossido di sodio) informazioni e rassicurazioni...

È l'ingrediente segreto perchè è il trucco insostituibile perchè l'olio diventi sapone, perchè c'è ma non si vede e non si s...

Seguici! Clicca qui sotto per diventare un lettore fisso del nostro blog!

Google+ Followers

Translate this Blog!