Cerca nel blog

SAPONE PREZIOSO PER IL VISO

Un sapone ricco e prezioso, con cera d'api e tanto burro di karité!

Idratante, antietà, emolliente, rassodante: tutto quello che cerchiamo in un sapone per il viso, concentrato in una sola formula, ricca e deliziosamente efficace, per tutte le pelli, ma in particolare dedicato alle pelli mature.
Il burro di karité lo rende idratante e delicatamente rassodante, l'olio di jojoba emolliente e calmante, la cera d'api nutre intensamente: l'olio di riso dona l'azione antietà, l'alta percentuale di olio di oliva garantisce la sua delicatezza abbinata ad un'ottima resa pulente.
Abbiamo aggiunto i migliori oli essenziali antietà: Ylang Ylang, Bois de Rose e Lavanda. Il Limone e il Mirto donano tonicità alla pelle rinfrescando l'aroma incantevole di questo sapone.
Meglio di così...

Uso:
Fantastico sapone per il viso, ovviamente è impareggiabile per il corpo, ma forse, troppo prezioso...

Ingredienti per 1 kg di grassi:

600 gr olio di oliva o sansa
160 gr burro di karité
130 gr olio di jojoba
90 gr olio di riso
20 gr cera d'api

300 gr acqua

109 gr idrossido di sodio (soda caustica, è scontata dell'8%)

5 ml o.e. limone
5 ml o.e. mirto
5 ml o.e. ylang ylang
3 ml o.e. lavanda
2 ml o.e. bois de rose

Preparare la soluzione di acqua e soda caustica (facendo attenzione a non ustionarsi: usare i guanti e magari una mascherina), lasciare raffreddare fino a una temperatura di circa 48°. Mentre la soluzione raffredda, pesare in una pentola d'acciaio la cera e il burro di karité, quando sono sciolti, aggiungere tutti i grassi e farli scaldare fino a raggiunere una temperatura di 50°.
Le temperature sono alte perchè la combinazione tra cera, jojoba e karité provoca un ammassamento rapido della mistura: questa ricetta non è consigliata a chi ha poca esperienza di saponificazione.
Preparare intanto, in un piccolo contenitore a parte, tutti gli oli essenziali miscelati insieme.
Quando tutto è a temperatura, versare la soluzione della soda nella pentola dei grassi, dare qualche mescolata con un cucchiaio, tenderà fin da subito a cambiare consistenza, quindi dare pochissimi colpetti con il frullatore a immersione, nel giro di un minuto dovrebbe essere al nastro.
Fermarsi fino a che la consistenza sia abbastanza liquida da poter aggiungere gli oli essenziali, aggiungerli, dare uno o due colpetti di frullatore a immersione e versare velocemente il composto nello stampo o negli stampi scelti.
Avvolgere gli stampi in una coperta e custodire al caldo (vicino ad un termosifone d'inverno, o comunque al caldo) per diverse ore. Dopo un giorno, sformare il sapone e lasciarlo in un luogo fresco asciutto e arieggiato a essicare per circa tre mesi.
Potrebbe risultare difficile da tirare fuori dagli stampi, a causa dell'elevato contenuto di olio di jojoba, se così fosse mettere in freezer per un'ora e riprovare.
Buon sapone!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

RICORDIAMOCI SEMPRE CHE...

L'INGREDIENTE SEGRETO DEL SAPONE: la SODA CAUSTICA (idrossido di sodio) informazioni e rassicurazioni...

È l'ingrediente segreto perchè è il trucco insostituibile perchè l'olio diventi sapone, perchè c'è ma non si vede e non si s...