martedì 14 febbraio 2017

BAGNODOCCIA - SAPONE LIQUIDO...MARSIGLIA

Usiamo ancora il metodo per saponificare con idrossido di potassio, interamente a freddo,
saponifichiamo solo olio di oliva e profumiamo con olio essenziale di limone, lavanda e citronella per ottenere il classico profumo di sapone di marsiglia. 
Ideale per grandi e piccini, è un sapone versatilissimo.
Un sapone liquido perfetto per ogni uso, dalla doccia alle mani, al viso: delicato e lavante, da provare per chi tende ad avere dermatiti ed allergie, fa una schiuma media (che rinforziamo con un po' di zucchero o di miele), ha un profumo delicato e piacevole. Molto facile da fare, molto gradevole da usare.

Ingredienti per circa tre chili di sapone liquido:

  • gr 1000 olio di oliva
  • gr 615 acqua
  • gr 205  idrossido di potassio (tit 90)    
  • ml 30 o.e. di Limone
  • ml 40 o.e. di Lavanda
  • ml 30 o.e. di Citronella
  • acqua da aggiungere alla pasta di sapone una volta pronta: 2 litri
Preparazione:
  • ~        Indossate le protezioni per le mani e per la bocca;
  • ~        preparare sul piano di lavoro tutti gli ingredienti e le attrezzature necessarie;
  • ~        pesare direttamente nel secchio l’olio di oliva;
  • ~        indossare la mascherina e i guanti e pesare la potassa caustica;
  • ~        pesare l’acqua;
  • ~      sciogliere la potassa caustica nell’acqua mescolando bene con un cucchiaio: meglio versare la potassa nell’acqua e non viceversa per evitare che le scaglie schizzino fuori;
  • ~        versare la soluzione bollente nell’olio mescolando velocemente;
  • ~        frullare con il frullatore a immersione per qualche minuto, il composto si addenserà un po', poi tenderà a separarsi, potrebbe sembrare che l'olio si separi dalla soluzione, voi non ve ne curate e mescolate un po';
  • ~        coprite con un coperchio e lasciate il tutto tranquillo per ore, anche 8 o 9 ore ma se siete in casa dopo 4 ore provate a mescolare un po' con la spatola e vedrete che la consistenza già sarà differente;
  • ~        dopo 12 ore la consistenza sarà decisamente più densa anche se dopo qualche mescolata potrebbe separarsi ancora;
  • ~        dopo 24 ore la pasta di sapone avrà raggiunto la sua consistenza ideale, sarà trasparente, gellosa, densa; se così non fosse attendete ancora 12 ore;
  • ~        pesare questa pasta di sapone (dovrebbe pesare circa un chilo)
  • ~        aggiungere alla pasta di sapone l’acqua, anche fredda, in misura di circa il doppio in peso della pasta di sapone, due litri (o due chili) in questo caso, lasciare ancora un giorno intero il tutto a riposare: dopo 24 ore potrete mescolare il sapone liquido che sarà quasi perfettamente uniforme: se non lo fosse aiutatevi con il frullatore ad immersione;
  • ~        aggiungete la miscela di oli essenziali, quindi imbottigliate.
Se volete una quantità di schiuma maggiore, prima o dopo aver imbottigliato inserite e miscelate bene nel sapone un cucchiaino di miele o di zucchero per ogni litro di sapone finito. Migliorerà la schiuma e, nel caso del miele, lo renderà anche più profumato e trattante.




2 commenti:

  1. Salve, vorrei sapere per cortesia se si può usare subito o bisogna farlo stagionare prima di diluirlo visto che è comunque un sapone a freddo...grazie mille per la risposta
    Giulia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le nostre prove hanno fornito ph accettabile anche dopo un giorno, per sicurezza lascialo una settimana e misurane il ph.
      Buon lavoro

      Elimina

Cerca nel blog

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

RICORDIAMOCI SEMPRE CHE...

L'INGREDIENTE SEGRETO DEL SAPONE: la SODA CAUSTICA (idrossido di sodio) informazioni e rassicurazioni...

È l'ingrediente segreto perchè è il trucco insostituibile perchè l'olio diventi sapone, perchè c'è ma non si vede e non si s...