Cerca nel blog

giovedì 14 aprile 2016

SAPONE 100% OLIVA INTERAMENTE A FREDDO

Prepariamo un sapone interamente a freddo, il più semplice sapone al mondo...
Uno dei saponi più delicati e trattanti che esistano. 
Nella semplicità dell'olio di oliva e dell'olio essenziale di limone abbiamo efficacia e delicatezza. 

Usiamo olio di oliva e profumiamo con olio essenziale di limone ma a voi modificare la ricetta, personalizzandola! Lo possiamo profumare in altro modo e magari colorare o aggiungervi farine o altri attivi.
Ingredienti:

1000 gr olio di oliva

128 gr soda caustica (sconto 5% già incluso nel calcolo)
250 gr acqua

20-30 ml o.e. limone



Preparazione:

Indossare i guanti e la mascherina di protezione, eventualmente anche gli occhiali.
Pesare l'olio, mettendolo in un contenitore di plastica o acciaio (vanno bene un secchio o una pentola), dove avverrà poi la reazione, pesare la soda in un contenitore, pesare l’acqua in un altro contenitore. 
Versare la soda nell'acqua e mescolare, senza far raffreddare, versare la soluzione della soda nei grassi e mescolare velocemente con un cucchiaio e poi con il frullatore a immersione, fino a quando il composto non assuma una consistenza simile alla maionese e sulla sua superficie si possa “scrivere” (è il momento del nastro), aggiungere velocemente l'olio essenziale e mescolare ancora un po'
Versare il composto negli stampi scelti cercando di rendere omogenea la riempitura dello stampo, avvolgere gli stampi in una coperta e posizionarli al caldo per almeno 24 ore senza scoprirli (d’inverno va bene uno sgabello vicino al termosifone o alla stufa, in estate una stanza molto calda)
Dopo 24 ore sformare il sapone e lasciarlo asciugare n un posto fresco e asciutto ancora 24 ore, è da maneggiare con cautela poiché è ancora caustico, poi sarà possibile tagliarlo. Lasciare seccare le forme di sapone almeno due mesi prima dell’uso per avere una migliore qualità e maggiore durata. Per mantenere il profumo è possibile avvolgere ogni formina in confezioni di carta perché possa continuare ad asciugare senza perdere aroma.
Buon lavoro!

8 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  2. Ciao! È possibile usare questo metodo anche per la base coccoliva? Sembra molto più comodo, ed evita di dover "centrare" la temperatura di oli e soluzione di soda... Per me è sempre difficile che siano alla temperatura corretta contemporaneamente. Grazie, ciao

    RispondiElimina
  3. Ciao, si può, se hai dimestichezza con la consistenza della pasta di sapone, occorre stare attenti a che non si ammassi, inoltre devi un pochino scaldare gli oli per far sciogliere l'olio di cocco se non é estate.
    Però noi li abbiamo già fatto ed é venuto molto bene. Buon lavoro!

    RispondiElimina
  4. ciao claudia è da tempo che faccio il sapone in casa ma ho ancora tanti dubbi, per esempio facendo un sapone solo olio d'oliva come la ricetta qui sopra una volta che il sapone è pronto sembra perfetto ma una volta che si bagnia comincia ad ammollarsi e diventa moto bavoso (non so come spiegare spero si sia capito) allora ho fatto nuovi esperimenti aggiungendo anche olio di cocco e di ricino (anche per fare un po di schiuma) e il risultato è un po meglio ma comunque non rimane solido come le saponette industriali si può fare qualcosa?
    un altra domanda che pigmenti posso usare per colorare il sapone?
    grazie da consuelo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un modo per rendere il sapone naturale più durevole è farlo invecchiare a lungo in luogo secco...
      Prova in alternativa ad usare un metodo a caldo e farlo comunque invecchiare qualche mese.
      Per colorare usa gli ossidi, sono quelli che rendono meglio, altrimenti polveri come curcuma, caffé, cioccolato...

      Elimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. Ciao. Per chi ha una dermatite da contatto al nikel, puo' usare il sapone fatto in casa? GRAZIE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo, il sapone naturale non contiene nichel

      Elimina

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

RICORDIAMOCI SEMPRE CHE...

L'INGREDIENTE SEGRETO DEL SAPONE: la SODA CAUSTICA (idrossido di sodio) informazioni e rassicurazioni...

È l'ingrediente segreto perchè è il trucco insostituibile perchè l'olio diventi sapone, perchè c'è ma non si vede e non si s...

Seguici! Clicca qui sotto per diventare un lettore fisso del nostro blog!

Google+ Followers

Translate this Blog!