Cerca nel blog

sabato 22 novembre 2014

CREMA CORPO OLIVA E VINACCIOLI



Crema nutriente a base di Olio di Vinaccioli.
Per una pelle morbida e idratata. Antietà, antiossidante. 

Interamente a base di olio di oliva e di vinaccioli, con cera d’api.
Ricchissima di polifenoli, idratante e nutriente, lenitiva ed adatta anche alle pelli più delicate. 
Facile da fare. 

Ingredienti per 100 gr:

10 gr di cera d'api
40 gr di olio di oliva
10 gr olio di vinaccioli
40 gr acqua bollita

0,4 gr ossido rosa (facoltativo serve per renderla colorata di rosa tenue)

30 gtt essenza o oli essenziali a scelta (noi abbiamo trovato favoloso profumarla con rosa e vaniglia in pari misura che insieme danno profumo di talco)

Pesare direttamente in un pentolino la cera e gli oli (se colorate con l'ossido rosa dovete tenerne un pochino da parte, farvi sciogliere dentro tutto l'ossido, poi inserire tutto nella pentola); mettere il pentolino a scaldare a fuoco bassissimo, fino a che la cera non sia fusa, non fate salire la temperatura sopra i 60 gradi, se la temperatura sale e la cera non si è sciolta, spegnete il fuoco e attendete un po' mescolando.
Nel frattempo misurate gli oli essenziali, e mettete a bollire per almeno 5 minuti in un altro pentolino l'acqua (più di 40 gr), poi pesatene 40 gr. Fatela raffreddare fino a che non raggiunga circa 50/60 gradi.
Prendere la pentola con oli e cera, inserirvi dentro il frullatore ad immersione, iniziare a frullare versando l'acqua piano piano, a filo, fino a che tutto non sia incorporato ed il composto assomigli ad una maionese.
Poi ripulire il frullatore, prendere la pentola e metterla a raffreddare dentro una ciotola od una vasca del lavandino con acqua fredda. Nel frattempo aggiungere gli oli essenziali e mescolare.
Occorre mescolare lentamente ma costantemente per diversi minuti, finchè la crema non sia raffreddata e la sua consistenza cremosa e densa.
Quando è pronta con una spatolina metterla nei vasetti che avrete preparato puliti e sterilizzati.
Dura qualche mese se ben conservata lontano dal calore e senza toccarla con le dita sporche.

(per essere certi che la crema sia venuta e non abbia acqua dispersa, provate a spalmarvene una punta di coltello sulla mano, dovrebbe essere un film uniforme senza al suo interno piccole bollicine d'acqua, e non dare una sensazione troppo fresca)

4 commenti:

  1. Buongiorno, ho difficoltà a reperire la cera d'api. Potrei usare a fini cosmetici quella pura che si trova in ferramenta (quella per curare il legno)? Altrimenti si trova solo dall'apicultore? In erboristeria e in farmacia non l'ho trovata. Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sincerati che si tratti di cera d'api pura... per il resto ovunque tu la prenda sicuramente andrà bene.

      Elimina
    2. Grazie mille!

      Elimina
  2. Ciao Claudia. E' già da un bel po' che preparo le "tue" creme e adoro particolarmente quella con olio di oliva e e.v.o. per l'inverno. Ho sempre seguito le tue indicazioni alla lettera ma ora ho provato a preparare questa con il sistema one pot, unendo cioè tutti gli ingredienti insieme (non sgridarmi per favore, è stato un esperimento). Sai che è venuta uno spettacolo??? Molto meglio di altre emulsioni. E' fattibile come metodo o è stato solo.... fortuna?: Grazie mille. Nonna Fafy

    RispondiElimina

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

RICORDIAMOCI SEMPRE CHE...

L'INGREDIENTE SEGRETO DEL SAPONE: la SODA CAUSTICA (idrossido di sodio) informazioni e rassicurazioni...

È l'ingrediente segreto perchè è il trucco insostituibile perchè l'olio diventi sapone, perchè c'è ma non si vede e non si s...

Seguici! Clicca qui sotto per diventare un lettore fisso del nostro blog!

Google+ Followers

Translate this Blog!