verifica pinterest

VI PRESENTIAMO IL NOSTRO MANUALE!

Cerca nel blog

SHAMPOO STUPEFACENTE! - LIQUIDO ALLA CANAPA

Giochiamo con le parole... perché questo shampoo liquido (che si può anche mantenere solido) è stupefacente per la sua efficacia e delicatezza. Per la sua capacità di pulire delicatamente i capelli senza appesantirli: perfetto per cute grassa e capelli secchi, ma praticamente adatto a tutti.
Naturalmente l'olio di canapa che usiamo non contiene sostanze stupefacenti...


L'olio di canapa è speciale per rinforzare e lucidare i capelli, l'olio essenziale di cipresso ci aiuta a contrastare l'untuosità della cute, il patchouly, oltre a contrastare la forfora, è efficace per rinforzare tutti i tipi di capelli, l'ylang ylang stimola la crescita dei capelli e li rende lucidi e forti.
In questa ricetta riusciamo ad ottener lo shampoo liquido con un trucchetto, molto semplice: prepariamo un sapone shampoo solido e poi lo sciogliamo con il nostro procedimento per rendere liquido il sapone solido, aggiungendo però molta meno acqua...

Ingredienti per 1,5 litri di sapone liquido (1 kg di grassi):
gr 320 olio di oliva
gr 320 olio di cocco
gr 320 olio di ricino
gr 40 olio di canapa

gr 220 acqua
gr 148 soda caustica (idrossido di sodio)
gr 500 acqua aggiuntiva se lo volete liquido

14 ml o.e. ylang ylang
10 ml o.e. cipresso
6 ml o.e. patchouly

Preparazione:
Preparare la soluzione di acqua e soda caustica (facendo attenzione a non ustionarsi: usare i guanti e una mascherina), lasciare raffreddare fino a una temperatura di circa 48°. Mentre la soluzione raffredda, pesare in una pentola d'acciaio tutti gli oli e farli scaldare fino a raggiunere una temperatura di 50°.
Se lo volete solido, preparare intanto, in un piccolo contenitore a parte, gli oli essenziali miscelati insieme, se invece lo volete liquido potrete prepararli ed inserirli in seguito.
Quando tutto è a temperatura, versare la soluzione della soda nella pentola dei grassi, dare qualche mescolata con un cucchiaio, quindi frullare con il frullatore a immersione, fino a che non raggiunga il nastro (una consistenza simile alla maionese, per cui si riesca a "scrivere" sulla superficie del composto).
Se fate un sapone solido, aggiungete gli oli essenziali e dare uno o due colpetti di frullatore a immersione per miscelare bene tutto, quindi versare il composto nello stampo o negli stampi scelti.
Avvolgere gli stampi in una coperta e custodire al caldo (vicino ad un termosifone d'inverno, o comunque al caldo) per diverse ore. Dopo un giorno, sformare il sapone.
Se volete un sapone solido, allora dovrete lasciarlo a stagionare in un posto asciutto e fresco per un paio di mesi.
Per lo shampoo liquido, prendete il sapone e riducetelo a pezzetti o strisce piuttosto piccoli, poi mettetelo in una pentola capiente almeno 3 litri e aggiungetevi circa mezzo litro di acqua, lasciate sul fuoco medio/basso fino a che il sapone non si sia sciolto completamente, se per caso dovesse sobbollire e tentare di uscire dalla pentola prima che tutto il sapone sia sciolto, toglietelo dal fuoco e lasciatelo raffreddare, poi ripetete l'operazione.
Controllate comunque sempre la consistenza, se vi sembra troppo liquido lasciatelo a sobbollire ancora. La durata della cottura dovrebbe essere di circa un'ora.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

RICORDIAMOCI SEMPRE CHE...

L'INGREDIENTE SEGRETO DEL SAPONE: la SODA CAUSTICA (idrossido di sodio) informazioni e rassicurazioni...

È l'ingrediente segreto perchè è il trucco insostituibile perchè l'olio diventi sapone, perchè c'è ma non si vede e non si s...

LE RICETTE PIU' POPOLARI DI SEMPRE:

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE: PER CONTINUARE A CONDIVIDERE RICETTE PER UN MONDO MIGLIORE!

ACQUISTA IL NOSTRO LIBRO SU AMAZON

ACQUISTA IL LIBRO SUL SITO DELL'EDITORE

ACQUISTA IL NOSTRO LIBRO DA HOEPLI

Google+ Followers

Translate this Blog!