verifica pinterest

il nostro mondoecologico

Cerca nel blog

PASTA ALL'OSSIDO DI ZINCO E CAMOMILLA PER CAMBIO PANNOLINO, IRRITAZIONI, PELLE CON PROBLEMI

Indispensabile pasta cremosa all'ossido di zinco.
E' molto utile al cambio del pannolino, in caso di irritazioni e di problemi vari della pelle.

Contiene burro di karité, olio di mandorle, idrolato di camomilla e ossido di zinco: una squadra efficacissima e delicatissima per lenire, curare e cicatrizzare la pelle irritata ed arrossata. 
Per chi usa i pannolini lavabili non è poi così indispensabile al cambio pannolino, perché le irritazioni nel sederino sono molto rare, ma in quei rari casi, si rivela essere perfetta ed efficace. Per chi usa i pannolini usa e getta, invece, è l'indispensabile complemento che evita di ridurre il sederino del bimbo ad una piaga...
Utilissima ed efficace anche per gli adulti in ogni caso di pelle irritata ed arrossata. (come la crema Dermobase all'ossido di zinco ma senza paraffina!).
Noi ve la proponiamo in versione completa e dall'efficacia potenziata dalla combinazione di tante materie prime attive: è possibile però creare una pasta molto simile utilizzando anche solo olio di oliva al posto del karité e dell'olio di mandorle, sostituendo un infuso di camomilla all'idrolato (è una semplice camomilla) ed evitando la profumazione. In questo caso avrete un'ottima pasta all'ossido di zinco, delicatissima ed efficace, semplicissima ed anche economica!

Ingredienti per 100 gr:

10 gr cera d'api
40 gr olio di mandorle
10 gr burro di karité
40 gr idrolato di camomilla
15 gr ossido di zinco

10 gocce o.e. camomilla
10 gocce o.e. arancio dolce


Preparazione

Pesate tutti gli ingredienti, ponete poi la cera a fondere a bagno maria oppure a fuoco bassissimo, nel frattempo fate intiepidire anche l'olio di mandorle ed il burro di karité. 
Tenete da parte poco olio per stemperare l'ossido di zinco. Quando la cera è sciolta, toglietela dal fuoco, versatevi dentro poco per volta l'olio ed il burro, facendo ogni volta sciogliere il tutto completamente (il calore della cera fusa dovrebbe essere sufficiente), lasciate raffreddare fino a 50° circa; infine mettete l'idrolato a scaldarsi fino a che raggiunga anch'esso circa 50°. Versare lentamente l'idrolato negli oli, iniziando a frullare con il frullatore ad immersione, quando il composto è uniforme aggiungervi l'ossido di zinco stemperato nell'olio e continuare a frullare fino al completo amalgama dell'ossido di zinco nella crema. Quindi mescolare a mano, immergendo il contenitore della crema in una ciotola di acqua fredda perché si addensi più in fretta e per ottenere l'emulsione.
Quando il composto risulterà "cremoso" e si sarà intiepidito, aggiungere gli oli essenziali, mescolare fino al completo amalgama e versare in un vasetto pulito, asciutto e sterilizzato.



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

RICORDIAMOCI SEMPRE CHE...

L'INGREDIENTE SEGRETO DEL SAPONE: la SODA CAUSTICA (idrossido di sodio) informazioni e rassicurazioni...

È l'ingrediente segreto perchè è il trucco insostituibile perchè l'olio diventi sapone, perchè c'è ma non si vede e non si s...

LE RICETTE PIU' POPOLARI DI SEMPRE:

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE: PER CONTINUARE A CONDIVIDERE RICETTE PER UN MONDO MIGLIORE!

ACQUISTA IL NOSTRO LIBRO SU AMAZON

ACQUISTA IL LIBRO SUL SITO DELL'EDITORE

ACQUISTA IL NOSTRO LIBRO DA HOEPLI

Google+ Followers

Translate this Blog!