domenica 4 dicembre 2011

CREMA VISO LEGGERA ALL'OLIO DI VINACCIOLI

Una Crema molto idratante e ad azione antietà per le pelli miste o grasse: l'Olio di Vinaccioli è estremamente idratante e leggero, e non unge la pelle, l'Olio di Riso con i suoi antiossidanti naturali le attribuisce una leggera azione antietà per le pelli più giovani, la Glicerina dona un'utile azione idratante (è un umettante), in generale è una crema che consiglierei a chi va dai 20 ai 30 anni. Gli oli essenziali scelti per la profumazione sono l'Incenso (dalle proprietà purificanti e tonificanti per la pelle), l'Arancio dolce che dona un'aroma fruttato e le sue proprietà di rinnovare le cellule, ed il Bois de Rose che agisce come un naturale antinfettivo e lenitivo per pelli delicate.
Una crema viso indispensabile da mettere mattina e sera.
Questa che vi presento è una ricetta emulsionata con Lecitina di soia: secondo la nostra filosofia si tratta di una crema dalle performances ottime ma dalla preparazione semplice e dagli ingredienti semplici e di immediata riconoscibilità. Non troverete emulsionanti preparati in laboratorio seppur biologici, e i suoi principi attivi sono derivati unicamente dai preziosi oli di cui è composta e dagli oli essenziali.

Ingredienti:
60 gr acqua
17 gr Olio di Vinaccioli
7 gr Lecitina di Soia in granuli
6 gr Olio di Riso
4 gr Cera d'Api gialla vergine
3 gr Glicerina Vegetale
3 gr Alcool 95°
1/3 di cucchiaino di gomma Xantano in polvere

7 gocce di Olio essenziale di Incenso
7 gocce di Olio essenziale di Arancio Dolce
7 gocce di Olio essenziale di Bois de Rose (Legno di Rosa)


Preparare tutti gli ingredienti sul tavolo.
Usare due pentolini separati, uno per i grassi e uno per la fase acquosa. Far scaldare la cera fino a che non sia sciolta, nel frattempo versare l'acqua nell'altro pentolino e aggiungervi la lecitina, spegnere quando arriva ad ebollizione.
Quando la cera è sciolta spegnere la fiamma (fate molta attenzione a non farla scaldare troppo, deve solo sciogliersi) e aggiungere gli altri oli (Riso e Vinaccioli) pesando tutto direttamente nel pentolino. L'acqua e la lecitina avranno raggiunto l'ebollizione e le avrete tolte dal fuoco, mescolare bene con un cucchiaino cercando di far sciogliere i granuli di lecitina (non avverrà del tutto, ma va bene lo stesso). Prendere poi un misurino da 20 ml (circa, va bene il tappo dell'amuchina o comunque un piccolo bicchierino da liquore) versarvi la glicerina pesandola e un cucchiaio di acqua bollita con la lecitina sciolta: mescolate bene e a questo bicchierino unite la gomma xantano facendola sciogliere bene e schiacciando eventuali grumi. Si tratta di una polverina che facilmente si aggruma per questo è bene mescolarla separatamente con una piccola parte della soluzione acquosa.
Unire quindi la soluzione con la gomma nel bicchierino a quella di acqua e lecitina nel pentolino: mescolare bene.
A seconda di quanto tempo ci avrete impiegato ad effettuare queste operazioni, le due parti della crema (acquosa e oleosa) saranno a temperature più o meno alte, dovrete adesso portare entrambe alla stessa temperatura di circa 50 gr facendole nuovamente scaldare sul fuoco, se non avete il termometro, potete prendere come misura il momento in cui la miscela oleosa si scioglie. Quando entrambe le miscele sono a temperatura versare i grassi in un bicchiere da frullatore a immersione, e subito dopo unirvi la parte acquosa e iniziare a frullare.
La crema si formerà praticamente subito, frullare comunque bene fino a che tutte le parti si siano emulsionate. A questo punto togliete il frullatore e pesate l'alcol, versatelo nel bicchiere mescolando con un cucchiaio per unirlo per bene alla crema. Aggiungere infine gli oli essenziali usando per tutti lo stesso contagocce. Mescolare bene e versare in uno o due barattolini asciutti (preferibilmente di vetro e sterilizzati).
La crema si conserva bene anche fuori dal frigo, sbalzi di temperatura potrebbero però renderla un po' più liquida ma senza alterarne le proprietà.

7 commenti:

  1. Ciao! Vorrei preparare questa crema, ma al momento non ho l'olio essenziale d'incenso.. è possibile sostituirlo con altro?
    Grazie mille e complimenti per le vostre ricette! Pian piano le sto provando e sono ottime! =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, puoi sostituirlo con il limone, oppure aggiungere tre gocce l'uno degli altri oli e non mettere l'incenso. Cambia il profumo ovviamente, ma il limone può sostituire bene l'azione antietà dell'incenso. Ciao!

      Elimina
  2. ciao!sapresti dirmi per quanto si conserva?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Contiene alcool, direi anche un'anno...cerca di non farle prendere troppa luce e non lasciarla al caldo e al sole.

      Elimina
  3. Crema dal profume soave e super idratante! Come da ricetta la uso per la notte (per la mia pelle mista è un pò troppo grassa) aggiungendo aloe vera e vitamina E sono riuscita a renderla meno "pesante" e la uso per il giorno!! Una domanda ho letto da qualche parte che l olio di vinaccioli è fotosensibilizzante...è vero? Grazie Elvira

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, se ne hai voglia mandaci la ricetta precisa con le dosi a 100 gr della tua variante, così la inseriamo nella sezione delle vostre ricette e qualcun altro può provare a farla.
      Non ho mai sentito che l'olio di vinaccioli sia fotosensibile, se hai dei dubbi sostituiscilo con jojoba o nocciola.
      Un abbraccio e buon lavoro!

      Elimina

Cerca nel blog

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

RICORDIAMOCI SEMPRE CHE...

L'INGREDIENTE SEGRETO DEL SAPONE: la SODA CAUSTICA (idrossido di sodio) informazioni e rassicurazioni...

È l'ingrediente segreto perchè è il trucco insostituibile perchè l'olio diventi sapone, perchè c'è ma non si vede e non si s...