Cerca nel blog

venerdì 8 luglio 2011

OLIO SOLARE ABBRONZANTE E PROTETTIVO - CORPO E CAPELLI

Prima delle vacanze devo assolutamente postare questa utile ricetta per chi vuole una super abbronzatura senza spalmarsi siliconi e  paraffine varie...
E' un olio abbronzante, non posso affermare che abbia un fattore di protezione, neanche meccanico, ma gli oli di cui è composto sono di per sé protettivi per la pelle esposta al sole, quindi posso indicativamente definirla una bassissima protezione.
Infatti sia l'olio di noce che il monoi (ma anche l'olio di cocco puro) sono dei naturali (lievi) schermi protettivi per la pelle.
Ve ne sono due versioni: una contiene burro di karité, l'altra burro di cacao. L'olio al burro di karité sarà un po' più liquido, e porterà con sé tutte le meravigliose caratteristiche di questo burro prezioso; l'olio al burro di cacao risulterà un po' più denso e aggiungerà un po' di protezione solare a questo olio.
Per la profumazione, io l'ho provato con la miscela che richiama il doposole monoi e orchidea: quindi con le note dolci dell'assoluto di orchidea, e la freschezza dell'eucalipto, ho aggiunto un po' di mirra per dare quel tocco orientale che trovo molto femminile. Un'alternativa può essere un'essenza naturale ricostituita (da oli essenziali) di fiori di Gardenia tahitiana che da sola dona un delizioso profumo d'estate.

Ingredienti per 100 gr:

40 gr Monoi di Tahiti o Olio di cocco
40 gr Olio di mallo di noce
20 gr Burro di karité o Burro di cacao

20 gocce Olio essenziale di Mirra
70 gocce Assoluto di Orchidea
10 gocce Olio essenziale di Eucalipto
oppure
100 gocce di essenza ricostituita (naturale da oli essenziali) di Gardenia Tahitiana

Far sciogliere a fuco bassissimo il burro che avete deciso di usare, quindi spegnere appena si è liquefatto, aggiungere gli altri oli e mescolare bene, quindi aggiungere gli oli essenziali.
Versare in un flacone di plastica flessibile (come quelli degli shampoo) in modo da poterlo usare anche a temperature un po' più basse (può diventare denso intorno ai 20 gradi) perchè se vi avanza dopo il mare, è un buonissimo olio idratante per il corpo nel bagno, dopo la doccia, o puro per un massaggio da sogno.

Nessun commento:

Posta un commento

LE RICETTE CHE PREFERITE:

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

RICORDIAMOCI SEMPRE CHE...

L'INGREDIENTE SEGRETO DEL SAPONE: la SODA CAUSTICA (idrossido di sodio) informazioni e rassicurazioni...

È l'ingrediente segreto perchè è il trucco insostituibile perchè l'olio diventi sapone, perchè c'è ma non si vede e non si s...

Seguici! Clicca qui sotto per diventare un lettore fisso del nostro blog!

Google+ Followers

Translate this Blog!